Commenti



Ogni tipo di commento è gradito! …quindi anche (anzi, soprattutto!) critiche/imprecisioni o errori riscontrati nel testo.

grazie 

Scrivete qui sotto:

31 Commenti


  1. barbara on maggio 7, 2008 9:01 am

    Complimenti vivissimi… un lavoro completo ed estremamente interessante…. sono una pittrice che cerca di applicare i principi zen ed una tecnica particolare che favorisce l’ispirazione immediata, e qui ho trovato molte occasioni di riflessione.
    Grazie di cuore

  2. sandrina on maggio 8, 2008 3:35 pm

    grazie a te Barbara… sei la mia prima commentatrice!
    sono contenta che il mio lavoro sia utile a qualcuno invece di marcire negli archivi dell’università: significa che la cultura non è morta!

  3. brunetto_64 on giugno 14, 2008 5:46 pm

    Ma che bel sito, argomenti ben dettagliati!!! non conoscevo questa branca della pittura zen!!! grazie!

    Brunetto

  4. sandrina on giugno 16, 2008 9:55 am

    sono felice che il sito ti piaccia! grazie a te, ed anche al dojo zen sanrin di Fossano per avermi messa tra i siti consigliati, è un onore per me!

  5. Eejyanaika on agosto 2, 2008 8:29 pm

    Complimenti per il tuo lavoro! Penso che un sito interamente dedicato a questo personaggio, così ricco di informazioni, nemmeno in Giappone esista! Una bellissima sorpresa!

  6. simona on febbraio 1, 2009 11:27 am

    questo campo è così vasto che non mi basterebbe una vita per averne una cultura come la tua, ma quello che so è che nella pittura posso lavorare così per raggiungere l’obbiettivo che sento più in armonia
    grazie mille
    simona

  7. Reiko on marzo 27, 2009 3:45 am

    Hello,
    I am glad that you made this website!
    Sesshu Toyo stayed in my town as a main priest of Ikoji temple and made two gardens.
    I put a research about Sesshu Toyo by the former curator of “Sesshu Memorial Museum”.
    I hope it helpful for your study.(*^_^*)

  8. Carla Taticchi on aprile 16, 2009 5:51 pm

    Ora che ho letto alcuni capitoli ti ringrazio ancora una volta per il grande regalo che mi hai fatto. Sei chiara nello scrivere, profonda e concisa, complimenti. Spero che stia lavorando su argomenti inerenti alla tua ottima preparazione. Carla.

  9. Alessandro on aprile 18, 2009 12:23 am

    Complimenti. Non conoscevo il tuo sito, mi ci sono imbattuto per caso cercando una definzione di non-dualismo, ed è come se inciampando avessi scoperto la stanza del tesoro. Ora lo metto a bookmark e me lo leggo con calma!!!

    Ale

  10. enrico on maggio 4, 2009 8:49 am

    Hi Tasty,
    as you’ll understad, I have nothing to do here in New York but checking out your web-site…congratulations!!
    I suggest you to make also an English page to give an international mark to your site, cause if I would be not ad Furlè with the cazz che capiv!!!
    See you soon!

  11. gianpietro pini on gennaio 19, 2010 12:48 am

    La ringrazio per la Sua bellissima tesi e auguro che i suoi menu siano altrettanto magistrali! Tornerò a rivedere la mostra attualmente a palazzo reale di milano, e la rivedrò con qualche sorriso in più proprio grazie a Lei e al suo appassionato e minuzioso lavoro. Le ricordo che finirà il 7 marzo e che, nonostante il titolo irritante, non si può perdere

  12. sandrina on marzo 5, 2010 10:53 am

    Bellissima la mostra di Palazzo Reale… poter ammirare i paraventi di Okamoto Toyohiko, con le barche ormeggiate in inverno ed autunno, e le gru di Jakuchu è stato davvero emozionante.

  13. Stefano on marzo 5, 2010 6:24 pm

    Ciao Alessandra sono Stefano e ho 28 anni…
    vivo un periodo di mutamento dove sto scoprendo un modo diverso di vivere e di vedere il mondo, cominciando a capire e a vivere la compassione per il mondo vissuta dal punto di vista buddhista. Il tuo sito è un altro tassello incrociato sul mio cammino e ti faccio i miei complimenti per la sua realizzazione.
    La parte che mi ha più colpito e che mi ha fatto venire voglia di dire la mia è scritta di tuo pugno nella pagina “chi sono”…
    Citandoti:
    “Il fatto di mettersi in cammino per la comprensione dei misteri della vita, ci fa desiderare non solo di abbandonare ogni cosa materiale e raggiungere un livello superiore di conoscenza, ma anche di essere, con questo corpo, pieni di salute, liberi, attivi, forti, agili, leggeri, saggi, moderati in tutto, indipendenti ecc… e questo si può, anzi si deve fare …, non rinunciando ma godendo in modo sano degli affetti, dei piaceri quotidiani e di tutta la stupefacente bellezza “shibui” del mondo di cui facciamo parte.”
    Questa è la condizione a cui aspiro e forse alla quale aspiriamo tutti.
    Un saluto,
    Stefano da Torino

  14. sandrina on marzo 12, 2010 8:27 pm

    Ciao Stefano!
    Grazie per i complimenti!
    Ti rispondo con un bel koan:
    domanda: “Senza parole e senza silenzio, come puoi esprimere la verità?”
    risposta: “Ricordo sempre la primavera nel sud della Cina. Gli uccelli cantano in mezzo ad innumerevoli specie di fiori fragranti.”

  15. Noelia on settembre 7, 2010 11:48 am

    Ciao Alessandra;
    my name is Noelia and i am from Spain (Málaga). I need some help. I´m looking for a book with the paintings of Sesshu Toyo, and I thought maybe you could help me if you know some of it…. do you????
    Congratulations for your web site; great work….
    Grazie mille!
    Noelia

  16. sandrina on settembre 8, 2010 2:27 pm

    ciao Noelia!
    Unfortunately, books with Sesshu’s paintings are not so common in Europe…
    I’ve been in Japan on november 2004, obviously in order to enjoy the long scroll at Mori’s museum, but also to find something for my thesis!
    But maybe you can find something via internet, try Amazon or something like that!
    All books I used for this work are listed in the chapter “Bibliografia”, the best ones with paintings are:

    AA.VV.; “Sesshu, master of ink and brush: 500 anniversary exhibition” (catalogo); ed. Tokyo National Museum, 2002
    (this one is very good, it’s a big catalogue from an exhibition held in Tokyo on 2002)

    Carter Covell John; “Under the seal of Sesshu”; ed. De Pamphilis, New York, 1941

    Harata Shimao; “Sesshu no “sansui chokan” fukei emaki no sekai de asobo!”; ed. Shogakukan, Tokyo, 2001
    (I find this at the Mori museum… it’s a book for children I think -written all in Japanese… and I don’t know the language… so my prof. translated it for me a little- but images are good)

    and there’s also another beautiful little book with all the scroll I forgot to write there:

    introduction by Reiko Chiba “Sesshu’s Long Scroll, a zen landscape journey”; ed Charles E. Tuttle Company Inc. of Rutland, Vermont & Tokyo, Japan, 1959 (11° ed. 1978)

    hope you can find the books, good luck!
    ciao
    Sandra

  17. Noelia on settembre 8, 2010 5:42 pm

    Muchas gracias Sandra!! you have helped me very very much!
    i´ll look for all the information you have told me, and i´m sure i will find something!

    Thank you again!
    Hasta otra! Noelia

  18. ilenia on luglio 17, 2011 11:34 pm

    al di là del sito che é fatto benissimo e si vede la passione che ci hai messo nel farlo volevo ringraziarti per la carica che dai quando vengo ai controlli senza sgridarmi troppo se ho sgarrato nella dieta….ci sono tanti dietisti/nutrizionisti che non vedono l’ora di poterti “massacrare” quando non ti sei attenuta al regime…..mentre invece tu dai molta carica e sproni a mangiare bene e sano!ci vediamo al prossimo controllo(spero di essere dimagrita perché le patate non le vorrei più vedere neanche in cartolina!!! 🙂

  19. sandrina on luglio 18, 2011 5:57 pm

    grazie mille ilenia!! sono molto contenta che ti piaccia il mio metodo di lavoro, ed anche il sito… e spero che la filosofia zen ti possa aiutare a trovare anche da sola la carica ed il desiderio di mangiare sano 😉 !! ho iniziato a scrivere un testo su zen e cucina, con anche ricette, ovviamente dietetiche… mi piacerebbe un giorno pubblicarlo (magari!), oppure lo metterò in rete… purtroppo causa impegni vari questo nuovo lavoro sta andando molto a rilento, comunque se ti interessa ti farò sapere!
    p.s. non volevo traumatizzarti così con le patate… però se questo ti aiuterà a seguire meglio la dieta forse non tutto il male viene per nuocere!!
    a presto

  20. Claudia Strà on settembre 6, 2011 11:14 am

    Ho messo ieri un commento ma non lo vedo: come mai? Il lavoro mi è piaciuto molto, complimenti Claudia

  21. Claudia Strà on settembre 7, 2011 4:16 pm

    Ho letto meglio le informazioni su di te e mi complimento; lascia perdere le domande che ti ho fatto nel primo messaggio, frutto della mia frettolosità. Lascia perdere anche il messaggio, sostituiscilo, per favore.Grazie per questo tuo lavoro affascinante e per questo sito così ben strutturato Claudia

  22. Stefania on marzo 22, 2012 2:08 pm

    Ciao! 🙂 Ti avevo già scritto per alcune informazioni sui testi di Sesshu per la mia tesi. Ho comprato TOYO SESSHU MASTER OF INK & BRUSH EXHIBITION BOOK 2002
    dal Giappone, ma è in giapponese. C’è anche una versione in inglese che tu sappia? Perchè io non l’ho trovata… Grazie!

  23. sandrina on marzo 31, 2012 11:59 am

    ciao! scusa il ritardo nel rispondere… anche il mio libro è in giapponese, non so se ne esista anche una versione in inglese… avevo capito che ti serviva un testo breve e semplice da tradurre, per questo te lo avevo indicato. spero il tuo lavoro proceda bene, in bocca al lupo!

  24. Mariapaola Regis on gennaio 4, 2013 10:46 pm

    Brava Alessandra……bellissimo il tuo sito, che ho trovato preparando un viaggio in Giappone, tre anni fa.Poi però il Giappone è diventata una passione rovente…..sono tornata altre due volte ed i tuoi scritti che denotano competenza… ma soprattutto la sensibilità di aver colto così bene l’essenza della cultura giapponese, sono sempre molto preziosi. Ciò che mi ha fatto desiderare di scriverti un commento è la bellezza della tua presentazione…..sei riuscita a far arrivare una grande umanità. Ancora complimenti, continuerò a leggerti.
    Mariapaola da Torino

  25. sandrina on gennaio 15, 2013 11:34 am

    grazie mille mariapaola!

  26. Paciok on giugno 3, 2013 5:08 pm

    Ha svolto un ottimo lavoro di sintesi e di semplificazione! Ho letto libri come “La via dello Zen” o i “Fiori del male”, e seppur molto interessanti, risultano a volte un po’ -permettimi la parola- labirintici, nel senso che i concetti riguardo uno stesso tema sono sparpagliati su diverse pagine di capitoli anche molto lontani tra loro e occorre continuare a sfogliare avanti e indietro per capirci veramente qualcosa.
    Io, che ho voluto fare la tesina per la maturità proprio sullo Zen, avevo bisogno di riuscire ad esporre in modo lineare e conciso un tema così importante, e grazie a lei e al suo blog sono riuscito a risolvere tutti i miei problemi!
    Grazie Mille!

    Le auguro grande fortuna per i suoi futuri libri!

  27. sandrina on giugno 3, 2013 5:58 pm

    grazie a te ed in bocca al lupo per l’esame 🙂 !

  28. Tamela on ottobre 21, 2014 1:57 pm

    It is in reality a nice and useful piece of info.
    I’m happy that you just shared this helpful information with us.
    Please stay us up to date like this. Thanks for
    sharing.

  29. url de votre domaine on gennaio 22, 2015 9:07 pm

    merci pour cet article grandement complet.

  30. sara on febbraio 1, 2015 9:17 pm

    Ciao Alessandra!
    volevo inanzitutto farti i complimenti per il lungo e ben fatto lavoro!
    dato che anche io sto facendo una tesi di laurea su Sesshu mi chiedevo se la parte sull’analisi delle quattro stragioni del Long scroll l’avessi tratto dal libricino di Reico CHIBA- SESSHU’s long scroll.
    Siccome io scriverò sopratutto sui paraventi di fiori e uccelli nelle quattro stagioni mi consigli qualche libro in particolare? grazie mille in anticipo!

  31. Adrian on aprile 5, 2016 1:30 pm

    I’ve been looking for a quality image of Landscape of the four seasons for weeks.

    It’s a shame this site does not have one.

Nome(required)

Email (required)(non verrà pubblicato)

Sito web

Share your wisdom

 

    • "Sorridere è vivere come un'onda o una foglia, accettando la sorte.
      E' morire a una forma e rinascere a un altra."
      (Cesare Pavese)
  • Contatti

  • Categorie

  • Archivio